Deutsch Englishfranēais
PITTURA
contatti

Renato Guttuso

Renato Guttuso nasce il 26 dicembre 1911 a Bagheria in provincia di Palermo. Qui frequenta il liceo classico e si iscrive alla facoltą di giurisprudenza, ma interrompe gli studi universitari nel 1931 per trasferirsi a Roma.
A Milano, dove vive dal 1935 al 1937, entra in contatto con il movimento artistico sperimentale di artisti famosi come Renato Birilli o Giacomo Manzł. Influenzato da manoscritti artistici volti al realismo e dal forte impegno politico antifascista di questi artisti, Guttuso sviluppa uno stile che si distingue dal realismo socialista di matrice russa. Nel 1938 il pittore allestisce la sua prima personale a Roma. Come membro del Partito Comunista, al quale si iscrive nel 1940, Guttuso si considera sempre come un artista politicamente attivo. Dal 1943 al 1945 partecipa alla lotta antifascista e nel 1947 č co-fondatore del movimento artistico “Fronte nuovo delle Arti”. Guttuso continua a dipingere nel suo stile realista anche nel dopoguerra, facendo spesso riferimento a temi politici dell’epoca.
Dal 1950 partecipa pił volte alla Biennale di Venezia. Negli anni Sessanta nel mondo pittorico di Guttuso si mischiano elementi surreali. Musei e gallerie d’arte in Europa e in America onorano il pittore ospitando grandi mostre personali. Guttuso muore a Roma nel 1987.


Artisti affini:  Baj, Enrico  |  Berrocal, Miguel Ortiz  |  Campigli, Massimo  |  Capogrossi, Giuseppe  |  Fontana, Lucio  |  Giacometti, Alberto  |  Grosz, George  |  Manzł, Giacomo  |  Marini, Marino  |  Music, Zoran  |  Purrmann, Hans  |  Severini, Gino  |  Twombly, Cy