Deutsch Englishfrançais
PITTURA
contatti

1895 Berlin
1971 St. Tropez

Massimo Campigli

Massimo Campigli, il cui vero nome è Max Ihlenfeld, nasce a Berlino nel 1895, ma trascorre gran parte della sua infanzia a Firenze.
Dal 1909 Campigli prende i primi contatti con i futuristi a Milano. Nel 1919 si trasferisce a Parigi come corrispondente dall’estero e al Café du Dôme conosce artisti come Giorgio De Chirico, Alberto Savinio, Gino Severini e Filippo De Pisis ed inizia a dipingere. Visitando il Louvre, Massimo Campigli rimane affascinato dall’antica arte egizia che lo ispirerà per tutta la vita. Inoltre, scopre il cubismo di Fernand Léger, la “Pittura metafisica” di Carlo Carrà e le opere “classiche” degli anni '20 di Picasso. Nel 1927 Massimo Campigli decide di dedicarsi completamente alla pittura e rinuncia al suo lavoro di giornalista. Nel 1928 la visita al Museo etrusco di Villa Giulia lo stimola a creare parecchie opere che raffigurano un mondo nostalgico ed arcaico, popolato da figure femminili. Colloca sempre le sue figure in ambienti ristretti, conferendo loro un carattere ieratico. Negli anni successivi, Massimo Campigli partecipa a diverse mostre del “Novecento” a Zurigo, Amsterdam, Berlino e Berna, per citarne alcune. Nel 1933 firma il “Manifesto della Pittura Murale” assieme a Mario Sironi, Carlo Carrà ed Achille Funi. Successivamente lavora a diversi affreschi per il Palazzo di Giustizia di Milano, per l’Università di Padova e per il padiglione espositivo italiano a New York. In seguito agli eventi della seconda guerra mondiale, Massimo Campigli è costretto ad abbandonare Parigi. Si trasferisce a Venezia e si concentra prevalentemente sulle sue opere grafiche. Massimo Campigli ritorna a Parigi solo alla fine della guerra, ma nel 1951 si trasferisce a Roma. Nel 1963 si stabilisce a St. Tropez, dove muore nel 1971.
Anche nelle opere della sua maturità artistica Massimo Campigli rimane ancorato alla rappresentazione di un mondo popolato da figure femminili eteree e ad un linguaggio arcaico e simbolico delle immagini.


Artisti affini:  Baj, Enrico  |  Berrocal, Miguel Ortiz  |  Capogrossi, Giuseppe  |  Fontana, Lucio  |  Giacometti, Alberto  |  Grosz, George  |  Guttuso, Renato  |  Manzù, Giacomo  |  Marini, Marino  |  Music, Zoran  |  Purrmann, Hans  |  Severini, Gino  |  Twombly, Cy