Deutsch Englishfrançais
PITTURA
contatti

1935 Bologna

Valerio Adami

Valerio Adami nasce a Bologna il 17 marzo 1935. All’età di 16 anni inizia a frequentare l’Accademia di Brera di Milano sotto la guida di Achille Funi. Durante i suoi studi, Adami incontra Kokoschka e Matta a Venezia. Al termine dei suoi studi nel 1955, Adami compie il suo primo viaggio a Parigi.
Nel 1957 allestisce la prima mostra personale a Milano ed inizia una vita che lo vedrà fare la spola fra l’Italia e la Francia, con delle interruzioni per viaggi a Londra, New York, in Sudamerica e in India. Si stabilisce ad Arona sul Lago Maggiore solo nel 1962, dopo il matrimonio con Camilla. Tuttavia, cinque anni dopo riprende la sua vita errante di viaggiatore del mondo, vive a lungo a New York e a Londra, dove realizza diversi dipinti che ritraggono scene urbane. Seguono soggiorni in Messico, a Caracas, a Marrakech e nelle Fiandre.
Nel 1972 Valerio Adami produce assieme a suo fratello Giancarlo il film "Vacances dans le désert" ("Vacanze nel deserto"). Nel 1974 Adami si trasferisce in Baviera, dove pubblica il libro "Das Reich" ("Il Reich") in collaborazione con Helmut Heisenbüttel.
Dal 1977 seguono viaggi in India, negli USA e in Israele. Nel 1981 ad Adami viene commissionata la costruzione di un grande muro di ceramica per conto della Nuova Scuola Nazionale di Belle Arti di Cercy-Pontoise. Nel 1984 Adami smette di datare i suoi dipinti. Nel 1986 il Centro Georges Pompidou di Parigi espone una retrospettiva delle sue opere.


Artisti affini:  Baj, Enrico  |  Berrocal, Miguel Ortiz  |  Boetti, Alighiero E.  |  Campigli, Massimo  |  Chia, Sandro  |  Corpora, Antonio  |  Cucchi, Enzo  |  Fontana, Lucio  |  Guttuso, Renato  |  Lipchitz, Jacques  |  Manzù, Giacomo  |  Marini, Marino  |  Merz, Mario  |  Music, Zoran  |  Paladino, Mimmo  |  Twombly, Cy  |  Vautier, Ben