Deutsch Englishfrançais
PITTURA
contatti

Espressionismo

LŽEspressionismo (dal Latino Expressio) è una corrente stilistica del XX secolo, che si intende come reazione allŽImpressionismo, Realismo e Naturalismo. In contrasto allŽimpressione fugace degli Impressionisti ed allŽosservazione precisa della natura di Realisti e Naturalisti, gli Espressionisti affermano lŽespressione artistica: le forme vengono semplificate, i colori diventano più puri, il pensiero suggettivo dellŽartista è posto ora in primo piano.
Si formano due centri dellŽEspressionismo: uno a Dresda nel 1905, "die Brücke" (il ponte), i cui esponenti Erich Heckel, Ernst Ludwig Kirchner, Karl Schmidt- Rottluff, Max Pechstein, Emil Nolde e Otto Mueller pongono lŽaccento sulla contrapposizione di colori contrastanti. LŽaltro gruppo espressionista è fondato da Wassily Kandinsky e da Franz Marc con il nome "der Blaue Reiter" (il cavalliere blu) a Monaco. Seguiranno altri come Gabriele Münter, Paul Klee, Alfred Kubin, August Macke, Alexej von Jawlensky, Lyonel Feininger. A questi artisti sta partcolarmente a cuore lŽespressione spirituale ed anchŽessi seguono il principio sinestetico. La peculiarità comune ai pittori espressionisti sta nel fatto che le forme vengono geometrizzate ed i colori acquistono un proprio rigore. Inoltre gli Espressionisti riscoprono la xilografia. Il carattere non omogeneo del materiale richiede una lavorazione disuniforme che ben si confà agli intenti espressionistici.
LŽEspressionismo è un movimento tedesco, ma si trasmette anche ai proncipi del Fauvismo francese e del Futurismo italiano. Così la traduzione tedesca- "der Sturm" – del "Manifesto del Futurismo" del poeta italiano Filippo Tommaso Marinetti diventa una componente importante dellŽEspressionismo tedesco.

Gli esponenti più importanti dellŽEspressionismo sono:
Max Beckmann, Peter August Böckstiegel, Heinrich Campendonk, Otto Dix, Lyonel Feininger, George Grosz, Erich Heckel, Alexej von Jawlensky, Wassily Kandinsky, Ernst Ludwig Kirchner, Oskar Kokoschka, August Macke, Franz Marc, Paula Modersohn-Becker, Otto Mueller, Edvard Munch, Gabriele Münter, Emil Nolde, Max Pechstein, Christian Rohlfs, Egon Schiele, Karl Schmidt-Rottluff, Marianne von Werefkin.


Artisti affini:  Bossi, Erma  |  Grosz, George  |  Purrmann, Hans  |  Putz, Leo