Deutsch Englishfrançais
PITTURA
contatti

Erma Bossi

L’artista Erma Bossi nasce a Pola, vicino a Trieste, nel 1882 o nel 1885 (data incerta). Si trasferisce a Monaco intorno al 1905, dove probabilmente segue dei corsi presso l’"Accademia femminile dell’associazione delle artiste".
Nel 1909 si associa alla "Nuova associazione degli artisti di Monaco" (NKVM), un gruppo da cui in seguito scaturisce il "Cavaliere azzurro". In questo periodo Erma Bossi coltiva una stretta amicizia con Kandinsky e con la sua compagna Gabriele Münter, che si sono ritirati a Murnau am Staffelsee, una località nella Baviera settentrionale, per dipingere paesaggi. Nel 1910 Erma Bossi vive a Parigi, fa dei viaggi in Italia e ritorna sempre a Monaco oppure a Murnau. L’artista entra in contatto con l’avanguardia grazie agli inviti annuali ai "Salons des Indépendents" ("Saloni degli Indipendenti") e ai "Salons d’Automne" ("Saloni d’autunno") nonché alle mostre organizzate a Monaco dall’ "Associazione dei nuovi artisti".
All’epoca della prima guerra mondiale, Erma Bossi vive a Milano e a Parigi. All’inizio degli anni '20 viene rappresentata all’esposizione d’arte della "Nuova Secessione di Monaco". Nel 1926 e nel 1929 partecipa alle mostre milanesi del "Novecento", seguite dagli inviti alla Biennale di Venezia nel 1930 e nel 1935. Mentre le opere della maturità artistica di Erma Bossi richiedono ancora un rinnovamento scientifico, i suoi lavori del periodo antecedente la prima guerra mondiale sono molto famosi. Realizza dei dipinti che mostrano come l’arte moderna francese sia un’importante fonte di ispirazione. Come adattamenti, questi dipinti mostrano un conflitto costante con le opere di Seurat, Matisse, Derain e con le innovazioni artistiche della coppia Kandinsky-Münter.
Erma Bossi crea un linguaggio astratto delle forme semplificando gli oggetti dipinti fino a trasformarli in forme dai contorni piatti ed utilizzando colori intensi e molto espressivi. Anche se l’artista non si può annoverare fra i membri dell’avanguardia, è un’esponente importante dell’arte moderna.
I dati biografici di Erma Bossi non sono certi: muore a Milano nel 1952 o nel 1960.


Artisti affini:  Grosz, George  |  Purrmann, Hans  |  Putz, Leo