Deutsch English fran├žais

Cubismo



Il Cubismo ha origine in Francia all´inizio del XX secolo, messo in atto contemporaneamente da Pablo Picasso e da Georges Braque, che giungono entrambi indipendentemente l´uno dall´altro allo stesso risultato figurativo. Il Cubismo risolve la raffigurazione mediane semplici superfici geometriche e soprattutto mediante cubi. Con questo procedimento la fora viene spezzata, per cui il cubismo può essere considerato una prima sorta di astrattismo.
L´arte di Paul Cézanne determina un particolare influsso sul Cubismo, soprattutto per la sua affermazione programatica "Tutto in arte si forma dalla sfera, dal cono e dal cilindro". Per quanto riguarda l´opera programmatica del Cubismo invece, essa è rappresentata dalle "Demoiselles d´Avignon" di Pablo Picasso del 1907. L´opera provoca una reazione traumatica non soltanto per la tematica, ma anche per la cruda rappresentazione del nudo femminile, per la quale l´autore si ispira anche all´arte africana del legno intagliato.
Le caratteristiche del Cubismo sono: la limitazione del colore e la concentrazione sulla forma. Queste peculiarità si trovano sia nel cubismo analitico degli anni 1910-12, sia nel cubismo sintetico degli anni 1912-15. Mentre il primo scompone le forme nei loro elementi le deforma in figure cubiche e accosta più punti visuali in uno stesso quadro, il secondo compone i singoli elementi dell´immagine, in modo da far intuire la forma originale.
Nel cubismo sintetico sono integrati nei quadri anche ritagli di giornale o frammenti di tappezzerie, così da formare i primi collager.
Soltanto il cubismo orfico di Robert e Sonia Delaunay riporta colore e forme morbide nelle opere pittoriche. Importanti esponenti del Cubismo sono: Georges Braque, Lyonel Feininger, Juan Gris, Francis Picabia, Pablo Picasso.


Artisti affini:  Lipchitz, Jacques  |  Severini, Gino  


Fine Art Auction


Ernst Ludwig Kirchner
Starting bid: 140 EUR

Protezione Dati contatti