Deutsch Englishfrançais
PITTURA
contatti

Scuola di Düsseldorf

La denominazione "Scuola di Düsseldorf" si riferisce all´accademia di pittura fondata a Düsseldorf, che si definì nei suoi elementi fondamentali nel 1926 con l´avvento alla sua direzione di Wilhelm von Schadow, proveniente dalle precedente scuola di disegno. Questo particolare sviluppo da Scuola di disegno ad accademia di pittura denota già di per sé le peculiarità essenziali della suddetta scuola. In contrapposizione alla corrente dei Nazareni, pressoché contemporanea, che pone in risalto l´importanza della linea conformemente al Rinascimento italiano, la seconda di Düsseldorf di propone piuttosto di evidenziare l´aspetto coloristico. Tale intenzione si manifesta nella prima mostra pubblica della scuola di Düsseldorf nell´anno 1836: a questo proposito Ludwig Richter commenta, osservando i quadri, di voler d´ora in avanti prestare attenzione all´effetto dei colori e della luce, piuttosto che alle linee. La tematica della Scuola di Düsseldorf si appoggia ai soggetti del Romanticismo e tratta contenuti letterari e biblici, ma anche temi sentimentali ed idealistici, che si svolgono sovente in scenari medievali. Accanto a queste componenti poetiche, si afferma anche l´elemento realistico. Soprattutto sotto la guida dello Schirmer il tema del paesaggio acquista grande importanza. Partendo da tali presupposti alcuni paesaggisti di stampo realista fondano nel 1848 il circolo di artisti "Malkasten" (cassetta di colori). Inoltre la pittura paesaggista della Scuola di Düsseldorf è di grande interesse artistico anche dopo il 1850 con i pittori Aschenbach.